Vivi e vegeta!

vivi e vegeta a fumetti Gli animali antropomorfi sono un classico nei fumetti e nei cartoni animati, basta pensare ai celebri personaggi della Disney: abbiamo visto bestie di ogni specie vivere avventure e gag. Molto più raro invece imbattersi in piante parlanti, come succede in Vivi e vegeta, lo splendido fumetto noir di cui vi voglio parlare.

Vivi e vegeta è una graphic novel molto originale, scritta da Francesco Savino e disegnata da Stefano Simeone, che parte dall’idea che le piante si siano rifugiate in un loro mondo per sfuggire alle crudeltà degli esseri umani.

Non si tratta di un fumetto per bambini: definito fin dalla copertina un “noir vegetariano” racconta una storia a tinte cupe e pulp, ma anche ricca di ironia. Il protagonista è il cactus Carl, che arriva nel distretto dei fiori alla ricerca della sua fidanzata scomparsa. Tra spietati girasoli killer, un tulipano tossicodipendente, una viola del pensiero e una misteriosa serra si dipana una trama avvincente. Nel racconto incontriamo anche un combattivo gruppo di ortaggi, nei panni di una banda di bikers senza troppi scrupoli.

il cactus carl, protagonista del fumetto.

Il fumetto è scritto molto bene: come ogni noir che si rispetti ci sono dialoghi incisivi, una trama serrata in cui non mancano suspence e colpi di scena. L’originalità dei protagonisti vegetali e i giochi di parole nella scrittura divertono il lettore. Sul finale non si può dir nulla per evitare spoiler, ma certo non deluderà le aspettative. Gli esseri umani aleggiano come una minaccia latente, vengono citati ma restano assenti nella storia. Il nostro rapporto con la natura poteva essere un tema portante ma sarebbe stato troppo scontato, resta sullo sfondo ed è ancora più presente in questo modo, non manca di far riflettere, anche con l’arma dell’ironia graffiante.

I disegni di Stefano Simeone alzano il tiro e apportano un valore aggiunto con un tratto veloce perfettamente funzionale al racconto e una colorazione che usa le tonalità per rendere le atmosfere della storia. Le piante antropomorfe sono studiate molto bene, coniugando linee sintetiche e dettagli peculiari che rendono riconoscibile la specie vegetale di ogni personaggio.

ortaggi

Nato come web comics pluripremiato oggi Vivi e vegeta è anche disponibile in edizione cartacea, pubblicato dalla Bao Publishing. Il volume si chiude con una piacevole storia natalizia disegnata da Nicoletta Baldari, si torna all’ambientazione vegetale rivista da uno stile grafico e narrativo completamente differente.

[FONTE]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: