è Stato, Ernesto Melappioni

è Stato,
tutta la colpa.
è Stato,
tutto il dolore.
è Stato,
tutta l’assenza d’amore.
è Stato,
tutta l’immoralità.
è Stato,
tutta la sopraffazione.
è Stato,
tutto il proibizionismo.
è Stato,
tutta l’ingiustizia.
è Stato,
tutta la menzogna.
è Stato,
tutto il caos organizzato.
è Stato,
tutta la violenza.
è Stato,
tutta la guerra.
è Stato,
tutta la fame di libertà.
è Stato,
tutta la malignità.
è Stato,
tutta l’omofobia.
è Stato,
tutto il razzismo.
è Stato,
tutto il partitismo.
è Stato,
tutta l’intolleranza.
è Stato,
tutto il dividi et impera.
è Stato,
tutto il classismo.
è Stato,
tutto il patriottismo.
è Stato,
tutto il nazionalismo.
è Stato,
tutto lo schiavismo.
è Stato,
tutto l’egoismo.
è Stato,
tutta l’usura.
è Stato,
tutta la frustrazione.
è Stato,
tutta la competizione.
è Stato,
tutto l’odio.
è Stato,
tutta la morte.
è Stato,
tutto il furto.
è Stato,
tutta la povertà.
è Stato,
tutto il nazifascismo.
è Stato,
tutto il comunismo.
è Stato,
tutto il consumismo.
è Stato,
tutto il socialismo.
è Stato,
tutta la prevaricazione.
è Stato,
tutta la coercizione.
è Stato,
tutta la manipolazione.
è Stato,
tutto il massonerismo.
è Stato,
tutta la mafiosità.
è Stato,
tutta la metropoli degli zombi.
è Stato,
tutta la legge imposta.
è Stato,
tutto il segreto.
è Stato,
tutto il plagio.
è Stato,
tutto il sonno.
è Stato,
tutto il carcere.
è Stato,
tutta la malattia.
è Stato,
tutta la gerarchica follia.
è Stato,
tutto il regime cleronobile.
è Stato,
tutto il libero arbitrio rapito.
è Stato,
tutto il genocidio.
è Stato,
tutto il fratricidio.
è Stato,
tutto il patricidio.
è Stato,
tutto il matricidio.
è Stato,
tutto l’infanticidio.
è Stato,
tutto il tempio del falso dio.
è Stato,
tutta l’illusione.
è Stato,
tutto il dogma.
è Stato,
tutto lo stupro.
è Stato,
tutta l’ingratitudine
alla Grande Madre.