Rapporto tra salute denti e fruttarismo

FRUTTALIA

Rapporto denti-frutta-frutta acida

da ‪robyvac » 02/03/2012, 13:46

Ohhhhhhh, finalmente scrivo un commento:-) In relazione ai dubbi e ai timori espressi in questo e altri gruppi sul rapporto denti-frutta-frutta acida espongo la mia esperienza. Il mio status dentale da onnivoro acidificato precedente era: ambiente acido in bocca, gengive gonfie e irritate, sensibilità dentale, tanto tartaro (mi era stato consigliato di fare almeno due pulizie all’anno se non tre), placca a gogò, e carie di tanto in tanto. Stamattina HO FATTO VISITA al mio DENTISTA di fiducia DOPO DUE ANNI, mi ha rilevato una carie che era lì già un’anno e mezzo fa, ma che problemi non da, infatti abbiamo deciso insieme di non trattarla né rimuoverla e stare a vedere che succede:-) Gli ho spiegato che a livello sperimentale HO RIMOSSO L’UTILIZZO di SPAZZOLINI e DENTIFRICIO da circa UN ANNO,igienizzando la bocca di tanto in tanto solo con acqua tiepida e una puntina di bicarbonato. LE SUE CONSTATAZIONI sono state:”Incredibile…. NON hai un filo di TARTARO, la PLACCA é ASSENTE, le MACCHIE DENTALI sono SPARITE, effettivamente è la saliva che crea l’ambiente acido in bocca, e se la saliva è alcalina…allora…Interessante, penso proprio che ti studierò attentamente (tanto che non mi ha fatto pagare e mi ha chiesto se mi può rivedere fra due mesi).” Inoltre ha rilevato unMIGLIORAMENTO e unoSGONFIAMENTO delle GENGIVE,unico problemino riguarda iDENTI RICOSTRUITI o SOSTITUITI, in cui lo sgonfiamento delle gengive ha contribuito a scollettare un po’ tali denti, precedentemente avvolti dal tessuto gengivale gonfio e irritato, ma non causa disturbi per ora. Quindi GLI UNICI PROBLEMI sono stati nei denti su cui ha poggiato la propria mano il dentista in precedenza:-) MANGIO FRUTTA ACIDA in QUANTITA’ NOTEVOLE(arance, kiwi, clementine), frutta semi-acida e frutta dolce eESSICCATA indiscriminatamente,pochissime verdure crude di tanto in tanto, a volte centrifugatee a volte in insalata, ma prevalentemente frutta frutta e ancora frutta e NON LAVO I DENTI DA UN ANNO, e PREMETTO che ho anch’io attraversato momenti di disintossicazione e “strozzamento dei tessuti” che mi ha portato a notare i cosiddetti”denti ballerini” per un certo periodo, ma ciò era dovuto al fatto che I TESSUTI DOVEVANO SVUOTARSI DAL MARCIUME PER RISTABILIRSI e REINTEGRARE TESSUTI SANI e SOLIDI ( le cosiddette fondamenta stabili), ovvero si è verificata prima la necessità di svuotare per poi ripristinare con materiale durevole, HO ATTRAVERSATO MOMENTI DI INTENSA SENSIBILITA’ DENTALE che POI èSPONTANEAMENTE SCOMPARSA, ho attraversato la maggior parte dei sintomi fastidiosi citati qui e là nei vari post che mi capita di leggere, e che SONO SU QUESTO PERCORSO DA NON PIU’ DI 2 ANNI, dunque ne deve scorrere ancora di acqua sotto i ponti, siamo solo agli inizi:-) Spero che ciò che ho scritto riguardo la mia esperienza e le OSSERVAZIONI FATTE DA UN “MEDICO” DENTISTA possano essere di conforto e incoraggiamento a tutti coloro che si preoccupano eccessivamente per iCAMBIAMENTI CHE AVVENGONO nella BOCCA e ai DENTI durante una FASE DI TRANSIZIONEriguardo alle abitudini alimentari ed esistenziali. Un caldo abbraccio a tutti:-)

‪robyvac

Messaggi: 56

Iscritto il: 24/03/2011, 19:15 su Fruttalia